Via Jervis – Barbera d’Asti

7,50

La Barbera

 è tra i vitigni più rappresentativi del Piemonte ed interessa circa il 30% dei 43mila ettari di superficie vitata della regione. Originario del Monferrato, il vitigno è coltivato prevalentemente nelle province di Asti ed Alessandria, dove raggiunge la sua massima espressione nel Barbera d’Asti , A pieno titolo è considerato tra i più importanti vini rossi italiani e ottiene crescenti consensi a livello internazionale. Il colore è rosso rubino, particolarmente intenso nel tipo Superiore, tende al granato con l’invecchiamento. Il profumo è intenso, vinoso da giovane, persistente: prevalgono la ciliegia, la prugna, le bacche scure, che evolvono in sentori di confettura e frutta sotto spirito, quindi note più o meno intense balsamiche, speziate e talvolta floreali; con la maturazione in legno sviluppa sentori di cannella, cacao e liquirizia. Al gusto risulta pieno, di grande calore ed armonia. L’affinamento regala complessità e ricchezza di tannini dolci e vellutati ed una lunga persistenza gusto-olfattiva. Nella versione base accompagna egregiamente tutto il pasto. La versione Superiore si abbina ai piatti della grande cucina, ai piatti di carne, alla selvaggina di pelo e di piuma. Ideale con formaggi, in particolare se stagionati o erborinati.

Categoria:

Descrizione

La Barbera

è tra i vitigni più rappresentativi del Piemonte ed interessa circa il 30% dei 43mila ettari di superficie vitata della regione. Originario del Monferrato, il vitigno è coltivato prevalentemente nelle province di Asti ed Alessandria, dove raggiunge la sua massima espressione nel Barbera d’Asti , A pieno titolo è considerato tra i più importanti vini rossi italiani e ottiene crescenti consensi a livello internazionale. Il colore è rosso rubino, particolarmente intenso nel tipo Superiore, tende al granato con l’invecchiamento. Il profumo è intenso, vinoso da giovane, persistente: prevalgono la ciliegia, la prugna, le bacche scure, che evolvono in sentori di confettura e frutta sotto spirito, quindi note più o meno intense balsamiche, speziate e talvolta floreali; con la maturazione in legno sviluppa sentori di cannella, cacao e liquirizia. Al gusto risulta pieno, di grande calore ed armonia. L’affinamento regala complessità e ricchezza di tannini dolci e vellutati ed una lunga persistenza gusto-olfattiva. Nella versione base accompagna egregiamente tutto il pasto. La versione Superiore si abbina ai piatti della grande cucina, ai piatti di carne, alla selvaggina di pelo e di piuma. Ideale con formaggi, in particolare se stagionati o erborinati.

CAMILLO
OMAGGIO A CHI HA CREDUTO IN UN TERRITORIO

Camillo è un nome che a Ivrea e nel Canavese richiama alla memoria un periodo storico di lavoro e imprenditoria sociale straordinario. Camillo è il nome del genitore severo e determinato di tutti noi Eporediesi, un nome che rievoca fiducia e sicurezza, è il calore di un camino acceso d’inverno. Il finale della storia Olivetti ci ha resi orfani delle nostre certezze; la fabbrica era come il sole al mattino e svegliarsi un giorno senza più quella luce e quel tepore ci ha trasportato in un periodo buio dal quale abbiamo faticato a rialzarci.

Ma è giunto il momento di rispolverare il significato di una parola che avevamo quasi dimenticato, comunità.
Ripartiamo quindi pensando a lui, a chi ha creduto in un sogno, a chi ha creduto in questa comunità.
Luciano Campagnaro (Telefono e whatsapp 348 291 3978)

Franco Spina (Telefono e whatsapp 331 863 5542)